• 01_winter
01_winter1 2 3 4 5 6 7 8
Hotel Schwarzenbach Dolomiten Deutschnofen

Vacanza invernale a Nova Ponente in Val d'Ega nelle Dolomiti

 

Sull'altopiano del Monte Regolo si trova la località Nova Ponente, che si estende fino a 2.799 m s.l.m., sulle cime del gruppo del Latemar. Circondata dalle vette delle Dolomiti, questa zona inserita nel Patrimonio Naturale dell'Umanità UNESCO delle Dolomiti è un vero paradiso invernale.

Obereggen, l’area sciistica delle Dolomiti
L’area sciistica Obereggen si è scelta un posticino davvero speciale: le sue piste si trovano nel cuore delle Dolomiti, esattamente ai piedi del Latemar e a soli pochi minuti di automobile dal nostro albergo! Stagione dopo stagione Obereggen è il punto d’incontro più amato dagli appassionati di sport invernale. 48 chilometri di piste, 18 impianti di risalita, 2 piste da slittino e uno snowpark! E in più due parchi sci per bambini, per garantire anche ai più piccini tanto divertimento sulla neve.

Ciaspolate a Nova Ponente
Il sole bacia i cristalli di neve. I piedi fremono. Il naso punge. È tempo di uscire alla scoperta! È tempo di respirare l’aria fresca di montagna. Tra queste cime il cielo è terso, la brezza avvolgente e il paesaggio candido. Sprofondate nel panorama innevato, lungo sentieri preparati o attraverso prati di montagna.

Bolzano natalizio
Nel periodo dell’Avvento e del Natale a Bolzano si respira un’atmosfera magica! Il centro è addobbato con luci e alberi di Natale, il Mercatino di Natale in Piazza Walter, il più grande dell’Alto Adige, invoglia a pensare ai regali e a fare un po’ di acquisti. Nell’aria il profumo di vin brulé e pan di zenzero vi farà entrare in un attimo nella meravigliosa favola del Natale.

Per un inverno in sicurezza a Obereggen

 

Il 27 novembre Obereggen riapre al pubblico… al chiaro di luna! La cabinovia Ochsenweide inizia la sua corsa alle ore 19:00. Fino all’11 aprile 2021 Obereggen torna ad essere la patria dello sport invernale. Un luogo entusiasmante dove sciare, praticare snowboard e sfrecciare con lo slittino da cima a valle in tutta sicurezza!
Tutti gli impianti di risalita, 14 seggiovie, due skilift e due cabinovie, sono pronti per la grande riapertura! Quest’anno, oltre al consueto divertimento sulla neve, le funivie sono state preparate per offrire sia ai visitatori che al personale la massima sicurezza. L’esperienza positiva della stagione estiva ci permette di garantire una serie ben coordinata di misure di sicurezza anche per la stagione invernale.
Naturalmente, perché tutto funzioni al meglio, è necessaria la disponibilità a collaborare degli ospiti. A Obereggen il desiderio di tornare a percorrere i circa 50 chilometri di piste perfettamente preparate e di vivere giornate spensierate in mezzo alla natura, nel cuore delle Dolomiti, accomuna tutti.

FAQ

Area sciistica
Sono previste restrizioni o una diminuzione della capacità per gli impianti di risalita?
Attualmente non è prevista una restrizione della capacità dei nostri impianti di risalita, né sulle seggiovie né sulle cabinovie.

Il prezzo degli skipass verrà rimborsato in caso di un nuovo lockdown imposto dall’emergenza sanitaria?
Durante la prossima stagione invernale i titolari di skipass stagionali per il Dolomiti Superski e per i comprensori sciistici della Val di Fiemme/Obereggen possono contare su un’ulteriore garanzia. Qualora fosse necessario provvedere nuovamente alla chiusura di tutti gli impianti di risalita a causa dell’emergenza sanitaria COVID-19, sarà possibile richiedere il rimborso parziale dello skipass stagionale. Saranno rimborsati anche i giorni non usufruiti degli skipass plurigiornalieri. Le modalità di rimborso saranno annunciate sulla nostra pagina web a breve.

Dove devo indossare una mascherina?
È obbligatorio indossare una mascherina quando si utilizzano gli impianti di risalita, presso le biglietterie e in tutti i locali chiusi. Qualora la distanza di sicurezza prescritta non possa essere mantenuta, è necessario indossare una mascherina.

È prevista l’aerazione delle cabine e degli skilift durante la corsa?
Sulle nostre 14 seggiovie e sulle due sciovie, i passeggeri sono sempre all’aria aperta. Per garantire una regolare aerazione delle due cabinovie, le finestre delle cabine rimangono aperte durante tutta la corsa.

Le cabinovie e gli ascensori vengono regolarmente disinfettati?
Le cabine e le seggiole degli impianti di risalita e tutte le aree comuni vengono regolarmente disinfettate.

Qual è la procedura prevista per l’acquisto dello skipass? Posso acquistare il biglietto pagando con carta contactless?
Tra l’area clienti e il personale di vendita delle nostre biglietterie sono stati installati dei pannelli divisori in plexiglas. Gli skipass possono essere acquistati pagando con carta contactless presso tutti gli sportelli. Inoltre, a partire dal 15 novembre 2020, sarà possibile acquistare gli skipass anche online (https://www.dolomitisuperski.com/­it/­Skipass/­Prezzi). Chi prenota lo skipass online può ritirarlo presso le casse automatiche installate presso la stazione a valle a Obereggen, 24 ore su 24, utilizzando un apposito codice QR. Presso molti hotel di Obereggen e Nova Ponente gli ospiti hanno la possibilità di acquistare lo skipass direttamente alla reception.

Il personale della società impianti Obereggen Latemar S.p.A. viene sottoposto regolarmente a test sierologici per il COVID-19?
Come già avvenuto durante la stagione estiva 2020, anche durante l’inverno 2020/2021 tutto il personale della società impianti Obereggen Latemar S.p.A. verrà sottoposto ad intervalli regolari a test sierologici per il COVID-19.

Il personale della società impianti Obereggen Latemar S.p.A partecipa a corsi di formazione in merito alle misure di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria?
Per evitare qualsiasi rischio di contagio, tutto il personale della società impianti Obereggen Latemar S.p.A partecipa ad intervalli regolari a corsi di formazione e di aggiornamento in merito alle misure di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria.

Dove sono stati installati i dispenser di gel igienizzante del comprensorio sciistico?
Per consentire la regolare disinfezione delle mani, sono stati posizionati dei dispenser di gel igienizzante all’entrata degli impianti di risalita, davanti alle biglietterie, all’interno dei servizi igienici, nei ristoranti e nei rifugi in quota.

Come vengono informati gli ospiti del comprensorio in merito alle norme di sicurezza legate all’emergenza sanitaria coronavirus? Gli ospiti vengono costantemente informati in merito alle norme di sicurezza legate all’emergenza sanitaria coronavirus tramite cartelli, monitor presso le biglietterie, il canale televisivo di Obereggen e in loco, attraverso le istruzioni del nostro personale.

I dipendenti della società impianti Obereggen Latemar S.p.A indossano una mascherina?
Presso gli impianti di risalita, nei rifugi e ovunque vi sia un contatto diretto tra personale e clientela, tutti i dipendenti indossano sempre una mascherina.

Dov’è necessario mantenere la distanza di sicurezza?
La distanza di sicurezza prescritta deve essere mantenuta all’ingresso degli impianti di risalita e davanti alle biglietterie quando si acquista uno skipass.

Sono previste misure a tutela dell’ambiente collegate all’emergenza sanitaria coronavirus?
Vi invitiamo a pensare all’ambiente e ad aiutarci a proteggere la natura. Vi chiediamo di non gettare mascherine, guanti ed altri oggetti con noncuranza. Siete pregati di smaltirli nei bidoni della spazzatura distribuiti in tutte le aree. Poiché il paesaggio e la natura intorno al Massiccio del Latemar, oltre ad essere straordinariamente belli, meritano anche di essere salvaguardati, Obereggen ha introdotto ormai da diversi anni un sistema di gestione ambientale sostenibile, che ha ottenuto la certificazione internazionale ISO 14001.

Rifugi e ristoranti
Tutti i rifugi prestano una meticolosa attenzione all’igiene e alla pulizia e rispettano una serie completa di misure di sicurezza già precedentemente adottate nel corso dell’estate 2020. In tutta l’area sciistica è possibile sostare presso i rifugi tradizionali con servizio al tavolo, sia all’interno che sulle terrazze al sole. I gel igienizzanti per le mani sono disponibili all’ingresso e all’interno dei servizi igienici. Inoltre tutti i locali vengono disinfettati quotidianamente con detergenti appositi. Il personale di sala indossa sempre una mascherina chirurgica, indipendentemente dalla distanza tra le persone.

Quali misure vengono adottate nei rifugi a protezione degli ospiti?
Tutti i ristoranti rispettano le norme previste dalla legislazione emergenziale. I tavoli sono posizionati alla distanza prescritta o, qualora non fosse possibile rispettare la distanza di sicurezza, sono stati installati divisori appositi.

A cosa devo fare attenzione quando entro ed esco dai rifugi e a tavola?
Quando si entra e si esce dai rifugi è necessario indossare la mascherina. A tavola o al bancone è possibile togliere la mascherina per tutta la durata del pasto e mentre si consumano le bevande.

È consentito il self-service nei rifugi?
Gli ospiti possono servirsi autonomamente al buffet previo uso di mascherina. Prima di accedere al buffet è obbligatorio disinfettarsi le mani.

Noleggio e deposito sci
Anche presso il noleggio sci e nel deposito sci viene data grande importanza alla pulizia e all’igiene. All’ingresso sono posizionati i gel igienizzanti per le mani. Al bancone sono state installate delle pareti divisorie a protezione dei clienti e del personale. I dipendenti e gli ospiti devono indossare una mascherina. L’accesso è regolato in modo da poter mantenere la distanza di sicurezza prescritta.

L’attrezzatura sportiva fornita dal noleggio viene pulita e disinfettata regolarmente?
Scarponi da sci, sci, bastoncini da sci, caschi, snowboard e slittini vengono puliti e disinfettati dopo ogni noleggio.

Gli armadietti del noleggio vengono puliti e disinfettati regolarmente?
Tutti i locali e gli armadietti vengono puliti e disinfettati quotidianamente.

Il personale del noleggio sci viene sottoposto a regolari test sierologici per il COVID-19?
Il personale che entra a diretto contatto con gli ospiti partecipa ad un programma congiunto di screening e viene sottoposto a test sierologici ad intervalli regolari.

Scuola di sci e snowboard
Come devono comportarsi i maestri di sci e gli allievi nel momento in cui la distanza di sicurezza non può essere mantenuta?
Nel caso in cui la distanza di sicurezza non possa essere mantenuta, ad esempio se durante le lezioni di sci è necessario l’intervento dell’istruttore a sostegno dell’allievo, è obbligatorio indossare una mascherina ed aver disinfettato precedentemente le mani.

Come viene regolato il numero dei partecipanti ad un corso di sci nelle scuole di sci?
Le dimensioni dei gruppi sono regolate in base alle direttive in vigore.

Come viene controllato che più gruppi non si riuniscano?
L’accesso dei gruppi ai luoghi comuni è scaglionato e gli orari dei corsi sono programmati in modo da evitare assembramenti, consentendo di osservare la distanza di sicurezza prescritta.

Gli attrezzi utilizzati durante le lezioni della scuola di sci vengono puliti e disinfettati regolarmente?
L’attrezzatura della scuola di sci, gli strumenti, i giocattoli, ecc. vengono disinfettati e puliti più volte al giorno a seconda delle attività previste.

Come viene informato il personale della scuola di sci sulle misure di sicurezza legate all’emergenza sanitaria?
Tutto il personale della scuola di sci viene formato ed aggiornato regolarmente sulle direttive e sulle norme in merito alle misure di sicurezza legate all’emergenza sanitaria coronavirus.

Hotel e altre strutture ricettive
Tutte le strutture ricettive della Val d’Ega sono a conduzione familiare, di piccole o medie dimensioni. Qui l’igiene e la pulizia sono sempre state una priorità. All’ingresso e in varie aree degli alloggi sono disponibili dispenser di gel igienizzante. Tutte le stanze vengono pulite e disinfettate quotidianamente con prodotti appositi.

A cosa devo prestare attenzione quando soggiorno in una struttura ricettiva (ad esempio in un hotel)?
Le aree comuni all’interno degli alloggi sono organizzate in modo tale da permettere alle persone non conviventi di mantenere la distanza di sicurezza prescritta. Non è obbligatorio mantenere la distanza di sicurezza nel momento in cui il rischio di infezione viene ridotto al minimo attraverso adeguate misure di protezione per la divisione degli spazi. Nelle zone fitness e nelle aree benessere è obbligatorio rispettare la distanza di sicurezza. Gli ospiti sono tenuti ad osservare anche le indicazioni fornite dalle rispettive strutture ricettive.

A cosa devo prestare attenzione quando mi trovo nei ristoranti, nelle sale colazione, nei bar e nelle altre aree comuni delle strutture ricettive?
Non è necessario indossare una mascherina ai tavoli. Tutti i ristoranti sono a norma di legge e rispettano il distanziamento dei tavoli previsto dalle direttive o hanno installato divisori appositi.
Quando si entra nelle sale da pranzo fino a quando si è raggiunto il tavolo, e nel momento in cui lo si lascia, è necessario mantenere la distanza di sicurezza e/o indossare una mascherina in presenta di persone non conviventi o non appartenenti al rispettivo gruppo di visitatori.
Per servirsi al buffet self-service è obbligatorio indossare una mascherina e aver provveduto a disinfettare le mani. Cibi e bevande non possono essere consumati nelle immediate vicinanze del buffet. Molti alloggi dispongono di scanner termici per tenere sotto controllo la temperatura corporea del personale e degli ospiti. La provincia autonoma di Bolzano ha predisposto un programma di screening preventivo per tutti i dipendenti del settore alberghiero e della ristorazione, che prevede l’effettuazione ciclica di test sierologici su tutto il territorio dell’Alto Adige. La maggior parte delle strutture ricettive della Val d’Ega sottopone i propri dipendenti a test sierologici ad intervalli regolari.

Il vademecum del coronavirus

DISTANZA
• È necessario mantenere una distanza di almeno un metro dalle altre persone.
• È necessario portare sempre con sé una mascherina ed indossarla quando non è possibile mantenere la distanza di sicurezza e quando si accede a locali chiusi.

MASCHERINA
È obbligatorio indossare una mascherina nel momento in cui la distanza di sicurezza prescritta non può essere mantenuta. Questo vale in particolare:
• presso le biglietterie;
• sugli impianti di risalita;
• nei rifugi e nei ristoranti (ma non a tavola);
• presso i noleggi sci;
• nei depositi sci;
• nei negozi;
• all’interno della scuola di sci;
• nelle navette.

DISINFEZIONE
È necessario lavare o disinfettare le mani accuratamente e regolarmente.
I sistemi di disinfezione delle mani sono disponibili presso le stazioni degli impianti di risalita, nei negozi, nei noleggi, nella scuola di sci, nei ristoranti e nelle strutture ricettive.

IN CASO DI MALESSERE
Gli ospiti che provano un senso di malessere sono obbligati a rimanere nella propria camera. Non è consentito loro sciare, recarsi al bar e nei ristoranti, prendere parte a corsi. Il gestore della struttura deve essere informato immediatamente,
preferibilmente per telefono, dei sintomi che si sono manifestati, in modo da poter fornire agli ospiti interessati tutte le informazioni necessarie su come procedere.
Il servizio nazionale della Protezione Civile è disponibile a fornire informazioni sulle direttive, sulle norme e sulle misure di sicurezza legate all’emergenza sanitaria coronavirus tutti i giorni dalle 8:00 alle 20:00, telefonando al numero verde 800 751 751.

DEUTSCH | ENGLISH